Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Condividi

teatro maschere29 novembre 2016 - A Livorno due giorni di formazione rivolta a tutti gli operatori interessati a formarsi alle pratiche sceniche di teatro in carcere. L’iniziativa nasce nell’ambito del progetto Nazionale di Teatro in Carcere "Destini Incrociati" ed è organizzata dall’Arci solidarietà di Livorno.
Luogo degli incontri è il Nuovo Teatro delle Commedie (Sala Asili Notturni) Via Terreni 5, il 30 novembre e 1 dicembre 2016.

Programma


MERCOLEDI’ 30 NOVEMBRE
ore 14.00 – 17.00 LA PRESENZA E L’ABBANDONO. Tecniche e pratiche di Teatro in Carcere.
Laboratorio teorico-pratico condotto da Giorgia Palombi regista, direttrice di Maniphesta Teatro, con una lunga esperienza nella Casa Circondariale femminile di Pozzuoli e nella Casa Circondariale di Secondigliano a Napoli. Presenta l’esperienza Francesca Ricci , ARCI Livorno.

ore 17.00 coffee break

ore 17.30 – 20.30 IL PROGETTO TEATRALE “PASSI SOSPESI”: esperienze, metodologie, riflessioni.
Laboratorio teorico-pratico condotto da Michalis Traitsis regista e pedagogo teatrale di Balamòs Teatro, con una lunga esperienza negli Istituti Penitenziari di Venezia, in particolare nella Casa di Reclusione Femminile di Giudecca. Presenta l’esperienza Vito Minoia, Teatro Universitario Aenigma di Urbino.

ore 20.30 pausa cena

ore 21.30 – 22.30
FOCUS TOSCANA
Rassegna di testimonianze e proiezioni video a cura di operatori teatrali impegnati nelle carceri della Regione Toscana. Il programma dettagliato sarà aggiornato sul sito web www.teatrocarcere.it

GIOVEDI’ 1 DICEMBRE

ore 9.30 – 12.30 DAL CORPO RECLUSO AL CORPO ERRANTE
Laboratorio teorico-pratico condotto da Grazia Isoardi regista, direttrice di Voci Erranti, con una lunga esperienza nella Casa di Reclusione maschile di Saluzzo (Cuneo).
Presenta l’esperienza Livia Gionfrida, Teatro Metropopolare di Prato.

ore 12.30 pausa pranzo

ore 14.00 – 16.00 TAVOLA ROTONDA CONCLUSIVA
Riflessioni sulle esperienze di formazione condivise e sulle molteplici attività condotte in Toscana con tutti i partecipanti alla due giorni. Coordina Gianfranco Pedullà regista, Teatro Popolare d’Arte di Firenze.
Per informazioni, adesioni ed aspetti logistici Francesca Ricci 347 3055618 e.mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Coordinamento Nazionale Teatro in Carcere – sito web www.teatrocarcere.it
con il sostegno di Ministero dei Beni, Attività Culturali e Turismo - Dipartimento dello Spettacolo
con il Patrocinio di Ministero della Giustizia - Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria


Joomla templates by a4joomla