Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

cravatte marinellaIl 15 marzo 2017 siglato il Protocollo di intesa per sartoria DAP – E. Marinella S.r.L. – Maumari S.r.L. per la sartoria presso la casa circondariale femminile di Pozzuoli
Con la firma del protocollo d’intesa per la creazione di una sartoria presso la Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli si aggiunge un nuovo importante tassello per la promozione e il sostegno del lavoro penitenziario.L’accordo è stato firmato presso la sede del DAP a Roma dal Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria Santi Consolo, l’Amministratore Unico della E. Marinella S.r.L. Maurizio Marinella  e l’Amministratore Unico della Maumari S.r.L Dario dal Verme:

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

logo nl2

 

6 marzo 2017 -  Newsletter DAP n. 166

 

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

liuteria 11 gennaio 2016 - Ad aver preso in gestione il laboratorio di liuteria realizzato nella Casa di reclusione di Opera è la Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti: «Ad oggi i liutai più esperti sono in grado di produrre violini che sul mercato hanno un valore commerciale di diverse migliaia di euro» racconta Arnoldo Mondadori, tra i creatori della Fondazione

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

TERRA TERRA MASTER HD6 marzo 2017 - Anteprima del documentario nella Casa Circondariale Femminile di Roma Rebibbia per l’8 marzo, festa internazionale della donna 

Siamo sicure che le donne recluse abbiano pari dignità sociale degli uomini?
Lo spazio nei media a loro destinato è sicuramente minore e non perché le detenute non producano al pari degli uomini così tante opere di valore in tutti i campi.
Per questo non è casuale che l’8 marzo, per la festa internazionale della donna, intorno TERRA TERRA, un documentario, ancora inedito, realizzato dalle donne di Rebibbia femminile, si sia fortemente voluto creare un piccolo evento.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

freedhome

2 gennaio 2017 - In sempre più prigioni italiane si realizzano eccellenze alimentari. E ora uno shop online permette a tutti di comprare i prodotti di chi, dietro le sbarre, è diventato pasticciere o fornaio.
I nomi sono da Oscar del marketing. “Dolci Evasioni”, "Libera Mensa”, “Semi di Libertà”, “Banda Biscotti”, “Pezzi di Pane”, ma anche “Buoni Dentro”, “Sprigioniamo Sapori”, “Dolci Libertà” e le Cene Galeotte nel ristorante “Mille Sbarre”.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

orvieto affresco 23 febbraio 2017 - Nasce nel febbraio 2015  nella Casa di reclusione di Orvieto un laboratorio artistico promosso, a titolo di volontariato culturale e sociale, dall’Associazione Aìtia e curato dal pittore Salvatore Ravo, artista di spessore internazionale che da qualche anno ha scelto di risiedere a Orvieto.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pranzo rebibbia30 dicembre 2016 - di Marinella Bandini www.aleteia.org  

A Rebibbia lo chef Cristina Bowerman ai fornelli, attori e cantanti sono i camerieri. L'iniziativa di Rns e Prison Fellowship in altre 4 carceri

Maria* ha 19 anni, è in carcere da un paio di settimane, ma sa già che tra pochi giorni potrà tornare a casa, ai domiciliari. Spera per Natale. Sara di anni ne ha 20. È stata coinvolta dal ragazzo in un giro di spaccio, ed è stata arrestata.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 figlidi caino

di Federica Pisani *

20 febbraio 2017 -  E' dal 2010 che nella Casa circondariale di Como  si è scelto di dedicare una particolare attenzione alla genitorialità dei detenuti, ossia al loro legame con i figli e a come promuovere per loro percorsi di sostegno, approfondimento e maturazione oltre ad offrire momenti dedicati proprio, ed esclusivamente, ai figli, perché è un diritto di questi ultimi poter incontrare e crescere con il proprio padre.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

cuoco23 dicembre 2016  - Un pranzo d'amore. Che coniuga alta cucina e «ALTrA cucina». Si chiama così l'iniziativa promossa anche quest'anno da Prison fellowship Italia Onlus, Rinnovamento nello spirito santo e fondazione Alleanza del RnS onlus per offrire un pranzo «stellato» a 1500 persone tra detenuti, familiari e volontari delle carceri italiani. A cucinarlo, ieri, chef dei migliori ristoranti italiani, a servirlo personaggi dello spettacolo che hanno regalato più di un sorriso a persone che ne hanno bisogno.

Joomla templates by a4joomla